• Alberto Cordedda

Alberto Cordedda

  • - Maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri
Bio
  • Maresciallo Capo dell’Arma dei Carabinieri in servizio presso il Reparto Dattiloscopia Preventiva del Ra.C.I.S. quale “analista di laboratorio in impronte”.

    Laureato in Scienze dell’Amministrazione, operatore fotografico,

    Già in servizio presso il R.I.S. di Roma ha collaborato con l’Università degli Studi di Chieti per lo studio delle impronte papillari di Leonardo da Vinci.

    Membro del D.V.I. Italia (Disaster Victim Identification); è autore di ricerche nel settore dell’identificazione dattiloscopica.

    Consulente Tecnico e Perito presso varie Procure e Tribunali è docente di “Identificazione dattiloscopica” presso gli Istituti di formazione dell’Arma dei Carabinieri.

     

     

Articoli

Nuove prospettive di indagine dattiloscopica

L’importanza dell’investigazione scientifica è sempre più evidenziata dai vari episodi di cronaca che vedono ormai protagonisti i “camici bianchi” dei comparti scientifici delle FF.PP. in [...]

Studio dei punti caratteristici delle impronte palmari

L’attività di fotosegnalamento consente di identificare e specificare le caratteristiche fisiche di un soggetto che, per motivi di polizia giudiziaria, ovvero per repressione di un “fatto reato”, [...]