Elga Marvelli

  • - Giurista, Criminologo, Rimini
    Comitato Scientifico: Profiling – I Profili dell’Abuso
Bio
  • Collaboratore scientifico dell’Istituto Giuridico Sammarinese – Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

    Docente della Scuola Sammarinese di Alta Formazione per le professioni di Avvocato, Notaio, Dottore commercialista ed Esperto contabile – Istituto Giuridico Sammarinese – Università degli Studi della Repubblica di San Marino.

    Già docente, responsabile di ricerca e tutor scientifico nell’ambito del Master in Criminologia e Psichiatria forense – Dipartimento Studi Giuridici (DSG) – Università degli Studi della Repubblica di San Marino, sotto la direzione del Prof. Salvatore Luberto, di cui è stata allieva e collaboratrice presso l’Ateneo omonimo.

    Già collaboratore alla didattica dell’insegnamento di Psicologia della percezione – Corso di Laurea in Disegno Industriale – Dipartimento di Economia e Tecnologia (DET) – Università degli Studi della Repubblica di San Marino, titolare dell’insegnamento Prof. Giovanni Battista Traverso.

    Già partecipante alle ricerche concernenti il trattamento criminologico intra ed extraistituzionale e di prevenzione delle condotte devianti della Sezione di Medicina Legale del Dipartimento Integrato di Servizi Diagnostici, di Laboratorio e di Medicina Legale dell’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, sotto la direzione del Prof. Salvatore Luberto, già Direttore di Dipartimento e della Scuola di Specializzazione in Criminologia clinica dell’Ateneo omonimo.

    Già docente del Centro Universitario di Formazione sulla Sicurezza (C.U.F.S.) – Università degli Studi della Repubblica di San Marino, in materia di formazione del personale dei Corpi di polizia sammarinesi e italiani.

    Già formatore del personale su incarico del Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria di Bologna (DAP), in materia di programmi trattamentali destinati a detenuti tossico ed alcool dipendenti presso la Casa di Reclusione di Castelfranco Emilia (MO).

    Svolge ricerche presso la Casa Circondariale di Rimini (RN) in materia di umanizzazione della pena detentiva e di prevenzione delle condotte auto ed eterolesive.

    Autrice di pubblicazioni scientifiche in materia criminologica.

     

    Associazioni di Riferimento

    Socio O.N.A.P. (Osservatorio Nazionale Abusi Psicologici).

    Socio SIC (Società Italiana di Criminologia).

     

    Pubblicazioni

    1. Marvelli E., Massaro L., Argentieri L., Curti M., Le persone scomparse: il fenomeno italiano. Spunti per una proposta operativa, in Rassegna Italiana di Criminologia, n. 2/2011.

     

     

Articoli

Coup d’état in via Fani. La Nato contro Moro e Iozzino

Il titolo è di quelli accattivanti, la foto di copertina pure, e tanto basterebbe a stimolare la curiosità di lettori avidi di intrighi internazionali. La scelta dei colori di copertina, poi, un [...]

La sottrazione internazionale di minore

La fattispecie giuridica della «sottrazione internazionale di minore» include la duplice condotta di illecito trasferimento e/o trattenimento all’estero di minore, in assenza di consenso del [...]

Come uccidere il padre. Genitori e figli da Roma a oggi

Per dare un’idea della complessità del problema basterà, qui, registrare le conclusioni alle quali, nei suoi fondamentali studi in materia, è giunto Paul Veyne , uno dei maggiori storici [...]

La convenzione di Istanbul: un approccio integrato alla violenza di genere

La «Convenzione del Consiglio d’Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica», meglio nota come Convenzione di Istanbul, rappresenta il [...]

La dignità dei corpi senza nome

Le molteplici implicazioni di una corretta diagnosi identificativa di cadaveri e resti umani di identità ignota si riverberano sul piano morale, giuridico e amministrativo, imponendo la messa in [...]

L’illusione del narcisista. La malattia nella grande vita

È il narcisista vulnerabile, passivo, rinunciatario, il cui impossibile collabimento tra il Sé reale e il Sé ideale ne decreta il fallimento, la vergogna, il ritiro sociale; in taluni, rari casi, [...]

page 1 of 3